12 Settembre 2012 - In viaggio verso la Giordania - Il mio viaggio in Terrasanta

Vai ai contenuti

Menu principale:

12 Settembre 2012 - In viaggio verso la Giordania

12 Settembre 2012
Verso Amman

Passiamo nel primo pomeriggio il confine con la Giordania Sheikh Hussein a 90 km da Amman che si trova sul Giordano nei pressi del lago di Tiberiade. Questo è l'unico posto di frontiera con la Giordania sempre aperto 24 ore su 24. La dogana era quasi deserta e le formalità si sono dilungate più per l'annoiata presenza dei doganieri che per questioni di traffico.
Per ragioni politiche ed economiche i pulmann turistici israeliani non possono andare in Giordania e viceversa. Il pulmann giordano non era "nuovissimo" e gli ammortizzatori erano ormai da tempo inesistenti. Me ne accorsi poi successivamente per la strada di Petra ....

Un accompagnatore giordano ci attendeva alla frontiera. Molto simpatico e professionale , parlava correttamente l'italiano avendo studiato all'università di Perugia. Ci ha sempre accompagnato per tutta la nostra permanenza giordana fornendoci moltissime informazioni sul suo paese. Molto competente.
Il primo impatto in territorio giordano non fu particolarmente piacevole poichè lasciando dal confine israeliano bananeti e campi ben coltivati ci trovammo in un terreno quasi desertico con paesini poveri e sporchi e con strade sterrate oltre la strada principale. Il paesaggio non cambiò ma avvicinandosi via via verso Amman la sitauzione migliorò notevolmente trovando spesso anche case e quartieri moderni e puliti.

Verso Amman
Verso Amman
Al confine verso Amman
Al confine verso Amman
Il ponte sul Giordano che segna il confine con la Israele
Al confine verso Amman
Il posto di confine quasi desero